I Suoi Hobbies.

Uno scatto di Jimmy.

Erano molti i suoi hobbies per alcuni dei quali aveva quasi una fissazione. Amava la pittura e gli piaceva disegnare nonche' scrivere, amava pazzamente la corrida e piu' volte si era cimentato anche per i fotografi in acrobazie da torero, inoltre aveva la casa tappezzata di manifesti e oggetti che ricordavano la corrida. Spesso fotografava luoghi e persone. Si mise anche a creare sculture nel 1955. Amava anche molto le corse dei cavalli e soprattutto le corse sia in moto che in auto. Suonava spesso il Bongo e andava pazzo per il caffe' e il gelato.

Jimmy alla cinepresa. 1954.

Jimmy durante una pausa di lavorazione de Il Gigante si esercita alla cinepresa. 1955.

Jimmy fa foto. 1954.

Una posizione scomoda per Jimmy per fare fotografie. 1954.

Jimmy lucida e pulisce la sua auto. 1955.

La sua Porsche l'aveva chiamata Little Bastartd. Una specie di presagio.

Jimmy felice accanto alla sua Porsche "Little Bastard" celeste. 1955.

Jimmy nel garage insieme con un amico e la sua adorata Porsche. 1955.

Non e' certo ma questa foto potrebbe essere stata scattata proprio il giorno del suo incidente mortale dal suo amico che loi accompagnava quel 30 settembre 1955.

Jimmy su un auto da corsa rossa nel 1955.

Pronto per la corsa su una auto sportiva rossa. 1955.

Jimmy spinge la sua Porsche con alcuni suoi amici. 1955.

Jimmy vicinoi alla sua Porsche 356.

Jimmy seduto su una auto bianca. 1954.

Jimmy sulla sua moto acquistata prima della Porsche e sulla quale molti suoi amici tra cui Liz Taylor e Jeffrey Hunter non avrebbero voluto piu salire dopo averci fatto un giro di prova. Jimmy era uno spericolatissimo driver.

Jiummy binga il Songo. Suona il Bongo, altra sua grande passione.

Jimmy Drumming. 1953.

Jimmy suona il Bongo a casa di amici. 1953.

Jimmy mentre suona il Bongo con altri amici nel 1954.

Una bellissima foto di Jimmy che scolpisce. 1954.

Jimmy scolpisce un volto di donna. 1954.

Jimmy scolpisce compiaciuto e divertito. 1954.

Tra i suoi hobbies anche gli scacchi. Qui si esercita da solo. 1954.

Raramente rispondeva alle lettere dei suoi fan. Non lo considerava un hobby anzi il contrario una noiosa rottura e non era ancora cosi famoso per potersi permettere una segretaria che gli smaltisse la corrispondenza che nell'ultimo anno era diventata notevole. 1955. Jimmy e la posta dei suoi fan.

Gli piaceva molto anche giocare a pingpong. 1954. E voleva vincere sempre.

Jimmy e la sua passione per le corride. Qui imita un torero.

Jimmy fa nodi con la corda.